Menu

(Predi)letti d’estate alla libreria Roggero

2016/09/03 - Attualità, Librerie di: MG Colombo
(Predi)letti d’estate alla libreria Roggero

Se Ungaretti suggeriva di essere “pronti a tutte le partenze”, la Libreria Roggero ha dimostrato di esser “pronta a tutti gli arrivi”, particolarmente numerosi quest’anno.

Così almeno suggerisce, già dalla soglia del negozio, il ricco assortimento di stampa estera, affiancato dall’espositore di cartoline, che i pronipoti dei viaggiatori dei grand tours ottocenteschi ancora prediligono ai selfies di nostrana compulsiva passione.

angelo

Angelo e Tina, noti titolari della fornitissima Cartolibreria Roggero, dotati di propensione all’accoglienza, lontani dall’umoristico paradosso del Teresino di sentimenti ambivalenti, gustosamente contraddittori e persino folklorizzati rispetto all’impegno turistico stagionale, sembrano, più o meno consapevolmente, condividere il garbato flaubertiano “non si possono chiedere delle arance ai meli” e con tale pacificato filosofico spirito regolano i flussi di clienti cosmopoliti con leggendaria cortesia.

bianco

Senza disdegnare oggetti di consumo accolti con realistico senso di impotenza, loro bandiera non ammainabile sono i Libri, sistemati in imponenti non eludibili e godibili isole cartacee, che non hanno niente da invidiare a blasonate librerie cittadine con relative filiere narrative, che moltiplicano e, a volte, complicano le scelte, se non ci fossero i titolari a fornire le coordinate salienti per una lettura appagante e mirata al gusto personale del cliente.

20160831_172700

Niente manca: dai successi letterari di stagione ai grandi classici, dalle guide turistiche alla narrativa di viaggio, dalle più prestigiose firme di scrittori sardi alle new entry modaiole, dalla letteratura per l’infanzia alle fascette dei più prestigiosi premi letterari.

20160831_172519

E se nella prodigiosa varietà dell’offerta non trovaste, chessò, il ricettario di Cristoforo di Messisbugo, in compenso il cortese staff di Tina vi orienterà verso i manuali del purismo culinario sardo, con i quali vi potrete misurare per tenere a bada il down da rientro dalle vacanze.

sandra8

Un’offerta culturale, quella della Libreria Roggero, che permane come imperativo categorico tutto l’anno a Santa Teresa e (anche per questo) merita un elogio rotondo visto alla luce delle poco incoraggianti statistiche ISTAT sulla lettura in Italia.

Massimo poi se non si glissa sui dati relativi alle Isole.

lettori

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *