Menu

Notte Bianca alla Casa Internazionale delle Donne

2017/10/02 - Associazione, Attualità, Evento di: MG Colombo
Notte Bianca alla Casa Internazionale delle Donne

Come nei vetrini di una lanterna magica, i mille eventi, proposti per la Notte Bianca dalle Associazioni Femministe, hanno animato gli spazi labirintici della Casa Internazionale delle Donne, con donnesca comprovata efficienza e nota disinvolta propensione alla bulimia cultural/creativa, testimoniata dalla frequentazione di 30.000 donne l’anno.

In un incastro apparentemente caotico, favorito dallo straordinario afflusso di partecipanti, dal gigantismo polimorfo degli spazi cui si accede per antiche scale, interminabili corridoi, spaziosi giardini che, anche, rispecchiano i percorsi ardui non lineari del Movimento, sono andati in scena la festa e il lutto, la documentazione del passato e le conquiste di oggi, la certezza e l’incertezza in cui si dibatte l’ostinata tenacia della specie.

 

moti

Piace sempre cogliere, a Via della Lungara, l’effetto paradosso che ha trasformato il seicentesco palazzo del Buon Pastore da luogo della subalternità femminile a luogo di orgoglioso empowerment, da quando, nel 1983, i gruppi femministi di Via del Governo Vecchio chiesero ed ottennero dalla giunta comunale l’assegnazione dell’immobile.

Gli umori cupi, scatenati dalla visione del film La linea sottile di Paola Sangiovanni e Nina Mimican, e Processo per stupro, a cura di Udi La goccia, storico gruppo dell’occupazione dell’ex Buon Pastore, hanno avuto modo di stemperarsi nelle tante attività ludiche/esperienzali/musicali, che hanno animato gli spazi della Notte Bianca.

img_20170930_193906

Con un eccesso di sintesi, vien da dire che l’evento ha favorito un gioco di riconoscimento identitario, coronamento di un vorticoso impegnativo lavoro fatto insieme, (secondo la formula più vincente che ci sia), dalle associazioni di donne, simbolo del movimento femminista degli anni ’70, tanto numerose da ricoprire il cielo dei corridoi dello stabile.

 

img_20170930_193522

2 thoughts on “Notte Bianca alla Casa Internazionale delle Donne

Paola

Non capita frequentemente che la magia della parola renda tutta la suggestione di un evento e…ancora piu..questo report ci restituisce tutto l’incanto dei luoghi , della storia, della memoria, dell’impegno delle donne e del femminismo

Reply
MG Colombo

Anche grazie al valore aggiunto dell’accompagnatrice, Paola Parisi

Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *