Menu

Il Moravia Ulteriore di Domenico Colantoni

2018/04/16 - Arte di: MG Colombo
Il Moravia Ulteriore di Domenico Colantoni

La Galleria Tondinelli, nel 2015, a 25 anni dalla scomparsa di Moravia, presentò la mostra Moravia Ulteriorea cura di Costanzo Costantini e Floriana Tondinelli, con testi di Renato Barilli, Costanzo Costantini, Renzo Paris, Elio Pecora.
Inediti ritratti con i quali Domenico Colantoni  attraverso la pittura, diede voce allo Scrittore poliedrico e sperimentatore, colto in decine di pose, indagatrici del suo anticonformismo e del suo atteggiamento esistenziale.

MORAVIA-Ulteriore-2-1
“Mi hanno chiesto di raccontare la mia amicizia con Alberto Moravia,  non si può raccontare a meno che non ti inventi delle favole suggestive”

“Mi diceva che lui avrebbe dovuto fare il pittore e non lo scrittore, convinto che la pittura comunicasse meglio della letteratura.

Chissà se ci credeva davvero.

Siamo stati amici fino alla sua morte  e ci vorrebbe un libro per raccontare tutto, ma io appunto sono un pittore, anche se lui diceva: “Domenico Colantoni è un pittore che scrive”.

Appena penso a Moravia mi vengono in mente le sue grandi mani nodose con delle vene in rilievo come le tubature di un complicato meccanismo. Le folte sopracciglia come certi rovi spinosi dove sembra aver nevicato”
cit. Domenico Colantoni

Moravia Recalcati

“Non ho voglia di vivere e ho paura di morire”

25

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *