Menu

Il tempo che ci rimane di Elia Suleiman

2010/06/20 - Cinema di: MG Colombo

Il potere dell’immagine sulla parola, cinema allo stato puro, soggettività garbata anche rispetto alla tragedia,  senza nessuno scatto sentenzioso, con uno humor alla Keaton.

 Straordinariamente controlled…….tra Nazaret e Ramallah……….dal ’48 ad oggi…….non facile…

M.Giovanna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *