Menu

Meeting M. Venezia al Tempio di Adriano

2010/10/16 - Letteratura di: MG Colombo
Meeting M. Venezia al Tempio di Adriano

VENERDI’ 15 OTTOBRE

ore 18.00

Tempio di Adriano – P.zza di Pietra – Roma  

Mariolina VENEZIA, Come piante tra i sassi, Einaudi 

 introduce Francesco Erbani

Beati gli scrittori che hanno una provincia da raccontare! Massimo se trattasi di provincia dell’Italia meridionale aggredita dalla modernità, perfetta quinta teatrale per il personaggio principale, che ne è emanazione e ad un tempo colonna portante.

Trovo che l’intento dichiarato a chiare lettere in quarta di copertina di creare un’icona della pochezza contemporanea sia stato assolutamente raggiunto e ci consegna un personaggio nel quale piuttosto che riconoscerci ci faremmo tagliare le orecchie.

Qualche insistenza autoriale di troppo infatti tinge di grottesco la povera Imma di coscia corta, sempre in precario equilibrio su tacchi troppo alti, con ascella non depilata, affetta da trigliceridi in disordine, menopausa incombente, potenziale Bovary di turno, rancorosa e fondamentalmente asociale.

Il segno vestimentario nel romanzo è tanto forte ( penso al ventenne cadavere in mutande Dolce & Gabbana…) e insistito che mi ha spinto ad una riflessione nel segno della futilità.

Le chiedo, nelle sue intenzioni di Autrice, la totale antiretorica modaiola di Imma sta per un’ innata incolpevole assenza di gusto estetico- erotico o  c’è qualcosa di più e vuole essere un omaggio al sistema dell’Essere, sempre più in caduta libera, rispetto al sistema dell’Apparire, di cui è inesausta musa la Moda?

Insomma la vecchia liceale che è in Imma pensa che melius esse quam videri?

2 thoughts on “Meeting M. Venezia al Tempio di Adriano

Magico

M. Venezia, nel corso dell’incontro per la presentazione del suo libro, avvenuto a P.zza di Pietra , ha anticipato quanto tutti avevamo capito:
è già pronto e prossimo alla pubblicazione il sequel della nuova eroina del noir, Imma :-\
che sarà mai l’impermeabile bisunto del tenente Colombo rispetto ai completini materani ??
Inoltre, nel tentativo di “normalizzare” il personaggio così spesso grottescamente rappresentato, e riportarla ad una quieta normalità da cosìfantutte, ha insistentemente chiesto alla platea di esprimere un parere rispetto alla relazione matrimoniale della protagonista, a suo avviso solida e appagante.
Qualcuno vuole cimentarsi sulla base della propria esperienza, del sentito dire, del segno dei tempi…. other?

Reply
Magico

La Venezia da buona meridionale è molto simpatica. Però… Ho trovato l’incontro di una noia mortale, le domande del pubblico tranne quelle delle mie amiche della Flaminia, di livello raso terra. Il libretto lo trovo carino ma slegato, l’insistenza su questa Imma che non si sa vestire, non si depila le ascelle porta le all star taroccate secondo me la rende troppo macchietta. Non ce la vedo proprio come una Colombo in gonnella. Mi chiedo come farà a reggere un sequel quando i coprotagonisti sono stati solo appena accennati, non ha un gruppo che la sostiene… Non riesco a parlare male del libro perchè per certi versi mi ha divertito, mi ha incuriosito anche rispetto ad alcune realtà della Basilicata a me sconosciute. Però non ce lo vedo proprio a sostenere una finale di PREMIO letterario. Io ho sostenuto altri titoli che purtroppo non sono passati quindi pazienza… Ma la Venezia non la voterò.
ciao a tutti e un consiglio alle amiche: non depiliamoci le ascelle perché costrette, facciamolo solo se è una nostra scelta!!!
by Lisa Liso

Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *