Menu

Proyecto Munjoven 2012

2012/04/21 - Evento di: MG Colombo

 

 

Si sono felicemente moltiplicati i ragazzi e le ragazze a rischio di cui si occupa il Proyecto Munjoven di Ciudad de Guate, ispirato alla necessita’ etica di bonificare violenze e soprusi sui minori.

Munjoven che, nato nel  2004, assisteva 12 ragazzi, oggi  ha ampliato i sussidi a 500.

Tanti?

No, pochi, pochissimi rispetto ai 20.000 che vivono negli orfanatrofi e alle migliaia che girovagano senza fissa dimora per le strade, preda, nel vuoto legislativo, di esperienze raccapriccianti che contemplano adozioni incontrollate, morte per fame, malattie e persino traffico di organi.

Alla presenza dei genitori, festosamente venuti da ogni dove con il loro carico di orgoglio e speranza,  tutti sono stati premiati, nella maestosa sala del Municipio con un bel affaccio sulla citta’ amministrativa.

Agli interventi delle autorita’, tra cui la moglie del Sindaco, sig. Simona Torreata, la directora dell’Instituto Italiano de Cultura, Erica Berra, Claudoia Solis, Juan Manuel Vega, Mauricio Ramirez e Simona Torretta, asesora tecnica internacional Muijoven, e’ seguita una deliziosa performances di canti e coreografie del Coro della maestra Blanca.

Con molti auguri per le generazioni future.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *