Menu

“Short Introduction to the History of Human Stupidity” by W.B. Pitkin.

2011/11/06 - Letteratura di: MG Colombo

La sindrome di Pitkin.

Datato !!! 1932!!!  A Short Introduction to the History of Human Stupidity , ed. Bompiani, nella  collana Avventure del pensiero, tradotto in 15 lingue, recita così:

a) «il numero degli stupidi è infinito»;

  1. b) «il potere, negli affari come nella finanza, in diplomazia come in politica, è quasi tutto nelle mani di gente più o meno stupida»;
  2. c) «nei singoli la capacità va spesso a braccetto con una solenne stupidità, ma il curioso è che quella splende mentre questa si nasconde nell’ombra».

“Ritengo che tre almeno su quattro membri della nostra specie siano stupidi abbastanza, e strabiliante è il numero di coloro che assurgono a dignità, soprattutto in politica….”.

Nel 1932??!!! …Chi era Pitkin? Un prof. americano di psicologia e  di giornalismo.

L’editore Bompiani lo conosciamo tutti.

C’è un Valentino Bompiani in giro???

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *