Menu

“Stolpersteine” di Gunter Demning per “inciampare” nella memoria.

2013/01/26 - Anniversario, Attualità di: MG Colombo
“Stolpersteine” di Gunter Demning per “inciampare” nella memoria.

L’artista berlinese Gunter Demning nel 1993 ha dato vita ad un’ inedita commemorazione delle vittime del Nazismo.

Le parole sono pietre anzi la memoria è pietra ed ha l’aspetto di un sampietrino.

Hanno la forma e la dimensione dei  sampietrini le Stolpersteine.

Sono rivestite di una lamina di ottone, su cui sono riportati i dati identificativi della persona alla cui memoria sono dedicate e trovano collocazione sui marciapiedi dei luoghi da Lei frequentati prima della tragedia .

Obbligano ad un cambio di passo, ridefiniscono i percorsi urbani e mentali, impediscono l’obsolescenza.

Fuor di retorica le Pietre d’inciampo (Stolpersteine ) ridanno cittadinanza e presenza a milioni di vittime.

Inciampare diventa un atto politico.

” Un essere umano si dimentica solo quando è dimenticato il suo nome”

Oggi il progetto dall’artista berlinese Gunter Demning è realizzato in vari Paesi europei, anche in Italia, in memoria delle vittime del nazionalsocialismo.

http://www.stolpersteine.com/

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *