Menu

Per cyberflâneurs e no: Imparare dalla Luna di Catucci.

2013/12/15 - Attualità, Discussioni, Saggio di: MG Colombo
Per cyberflâneurs e no: Imparare dalla Luna di Catucci.

 Sedotti dalle evoluzioni spaziali di Luca Parmitano & company, con irrefrenabile voglia di scrollarsi di dosso la gravità non tanto fisica quanto economica del momento, piacendoci molto atteggiarci a cyberflâneurs, siamo corsi a sentire Stefano Catucci che a PiùLibri ha presentato il suo saggio, relatori Umberto Guidoni, primo astronauta europeo a visitare la ISS, e Paolo D’Angelo, prof. di Estetica presso l’Università di Roma Tre.

Assolutamente sulla notizia, Stefano Catucci, non ha atteso che il rover Coniglio di giada cinese si depositasse sul Sinus Iridum della Luna, a due passi dal sito ove nel 1970 allunò il primo rover lunare della storia, per pubblicare il suo libro.

imparare-dalla-luna

Da sempre icona di poeti, ma anche di scienziati come Von Braun, pastori (preferibilmente erranti), streghe ma anche fate affette da bidibibòbidibù, agitatrice di maree e malesseri non solo femminili, riferimento obbligato per amanti lunatici e lunari di ogni genere, la Luna di Catucci è un saggio policentrico di riflessioni storiche filosofiche antropologiche semiologiche su quest’avventura della conoscenza

Il libro fa riflettere sulle emozioni dettate dallo spaesamento che provoca sul piano emotivo la primovoltità dell’evento, straordinario banco di prova per la percezione dell’ignoto e relativo impatto emotivo rispetto al quale non c’è modo di essere preparati, come ha osservato Guidoni e, più recentemente, lo stesso Parmitano rendendone conto sul suo seguitissimo blog dallo spazio.

Guidoni da addetto ai lavori ha ripercorso le tappe dell’esplorazione e si è soffermato sulla possibile manipolazione delle immagini, da cui parte il libro, con la riproduzione della celeberrima Earthrise, che l’astronauta William Anders scattò durante la missione Apollo8, 1968.

catucci 1

In realtà il Sorgere della Terra è frutto di una mistificazione, dovuta alla foto ruotata di 90 gradi, (come appare nella foto sottostante) per l’esigenza di riportarla a qualcosa di umanamente poeticamente apprezzabile.

catucci 2

 Faceva giustamente notare l’Astrofisico, avvalendosi di un video e delle foto della Terra dallo spazio, come queste non abbiano nulla di paesaggistico, quasi carte geografiche, eppure suscitino un sentimento straordinario di appartenenza.

Quasi che l’immagine della Terra stilizzata e straniata, galleggiante nel vuoto e nel buio, ci faccia sentire piccoli e soli e obblighi a stati d’animo improntati a cosmopolitismo cooperativo

Lo sanno bene le migliaia di persone coinvolte con crescente entusiasmo dall’attività di Parmitano che, come il pasoliniano Juri Gagarin  è salito

“nel cielo con un semplice cuore” ed è “ridisceso in terra fra i semplici cuori”,

 portatore di immagini e concetti che hanno creato una koinē mediatica, fondata su valori di maggiore rispetto ambientale e umano.

Quanto sia illusorio questo panorama però sottolinea Catucci, che già nella definizione di conquista spaziale e relativo sbandieramento nazionale, vede e avverte come finora ci si stia muovendo in tutt’altra direzione.

sbarco-jpg_113141

  Lo conferma la decisione della Nasa che, con il pro­to­collo del Luglio del 2011, decreta

 per una sostanziale musealizzazione della Luna, atta a favorire un turi­smo cul­tu­rale assimilabile a quello delle Period Rooms e, se vogliamo, anche all’attitudine già di Galileo di vedere la Luna come vera e propria opera d’arte

catucci 3blue-marble_0

. Insomma l’antropizzazione dello spazio e la rivincita di Blue marble in anticopernichiana  post-moderna rivolta, a sottolineare come nota polemicamente e pessimisticamente Catucci:

«il pri­mato dei simu­la­cri, il carat­tere auto­re­fe­ren­ziale delle rap­pre­sen­ta­zioni, la dis­si­mu­la­zione della realtà die­tro la rete delle inter­pre­ta­zioni, la con­fu­sione tra il pro­cesso e il dato, come pure tra il natu­rale e l’artificiale»

One thought on “Per cyberflâneurs e no: Imparare dalla Luna di Catucci.

Magico

Ritwittato daQuodlibet edizioni @quodlibet_
A 25576 follower.
15 dic 2013 03:22

Per cyberflâneurs e no: #Imparare dalla Luna di Stefano Catucci. criticipercaso.it/2013/12/15/imp… via @CriticiperCaso @quodlibet_ @astro_luca

Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *