Menu

Fazio, Littizzetto e il fascino spaziale di Parmitano a San Remo.

2014/02/13 - Attualità, Discussioni di: MG Colombo
Fazio, Littizzetto e il fascino spaziale di Parmitano a San Remo.

Anche a San Remo avanza il vecchio sia pure di qualità (Arbore, Carrà, Paoli,Baglioni…)
Meno male che c’è Parmitano.

Fazio lo strappa alla quiete della provincia americana, dopo la ricreazione italiana, che lo ha visto equamente e simpaticamente diviso tra Fiorello e Bambin Gesù, TV di Stato e Stato Maggiore, radio private e pubblici pub.

Smokingmunito, che bisogna dire gli sta da dio, grazie al fisico atletico conservato in narcissico esercizio anche sulla ISS, come drappelli di nonne zie amiche mamme non cessano di sottolineare (sempre con tanti saluti a Kathy),
il nostro  figo spaziale è apparso sulle patinate pagine di Vogue, con aria da sciupafemmine, evocando, anche in assenza di pistola fumante, il mitico Bond.

parmitano V

Già in quella occasione il venticello dell’invidia e/o del moralismo spinto lo dava alla deriva di ipotetiche sponde di fatuo protagonismo; ora l’annuncio della sua presenza a San Remo ha fatto tracimare lo scontento in valutazioni ingenerose e confuse.

Paladini di idee opposte sull’opportunità della sua partecipazione alla kermesse canzonettara, i suoi fans si sono divisi tra entusiasmo e costernazione, con il piglio di chi, motu proprio, lo ha (in)caricato di riscattare le traballanti patrie sorti.

I primi, consci della vena musical-canterina del suddetto, che si era portato sulla ISS come effetti personali 1 kg e mezzo di musica, più sottomessi all’estetica del personaggio, eletto, con demoniaca ed esaltata costanza, a furor di twitter fratello/ padre/ fidanzato/consulente-vacanziero ideale, plaudono e non si turbano per scontate pruriginose domande littizzettesche sulle mutazioni spaziali dell’augusto pisello.
parmitano vog

I secondi, in savonaroliana coerenza etica, insofferenti del curiale sussiego faziesco, soffrono a immaginarlo tra sorrisi e cazzoni, invece che a seminar scienza e canoscenza in atenei e scuole di campagna.

Siamo davvero  un’ “imbarazzante penisola“, come aveva fatto in tempo ad osservare Flaiano, che  mette sulle spalle di un astronauta il kit di sopravvivenza etica di una nazione affidandogli la missione di riformare costume e società.

Come dire, tocca agli operai decurtarsi la paga non ai managers,
tocca agli insegnanti condannare l’esaltazione del denaro non ai politici,
e, in buona sostanza, tocca a Parmitano la coerenza morale non a Saggese.

parmitano V2

Ora si capisce che la mortificazione culturale, il disastro economico, i disvalori dominanti spingono al misunderstanding continuo, ma davvero davvero sarà proprio
Parmitano l’alieno?

Non potremmo vedere nella sua partecipazione a San Remo, come pure lui suggerisce, semplicemente
“Un’altra occasione per uscire dalla cosiddetta “comfort zone”???

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *