Menu

Quella gran gnocca di Selvaggia.

2013/10/07 - Attualità, Discussioni di: MG Colombo
Quella gran gnocca  di Selvaggia.

O la si ama o si ama odiarla.

Non le si perdona la torrenziale (a volte adolescenziale) presa di posizione sui più disparati argomenti con i più diversificati registri.

Opinion leader, spiazza per la mancanza di quello che, nell’altro millennio, si chiamava savoir faire: lei condanna o esalta, con proclami assoluti e raramente assolutori.

Lei se ne sbatte del politically correct e si intigna a dir quello che le passa per la testa.

Il popolo webb apprezza e la twitta, anche quando non condivide.

Selvaggiamente.

selvaggia blog

Il picco pop lo raggiunge quando, sfilati i guantoni della polemica, si intenerisce sull’amore e i suoi misteriosi riti, che richiedono trasparenza totale.

E lei traspare.

In circa 11mila plaudono, bagnato il ciglio, al “meraviglioso inessenziale di cui solo i sentimentali sono capaci”.

Con sorprendente empatia tocca corde di malinconica fragilità, rivendica arretrati di tenerezza, che non mancano di coinvolgere i più (anche con sfacciate richieste di numero telefonico e compulsivo copia/incolla, subito sgamato, da parte di chi può solo che “spiccialle casa” (certa Melita).

Dedicato il tempo che meritava alla querelle Barilla vs Gay, scagliato qualche puntuto strale sui Garofalo,

garofalo

intenti a cavalcar la tigre, o meglio il mulino, si getta a capo fitto nel progetto La terra dei fuochi, coinvolgendo meritoriamente, con l’energia di un uragano, molte personalità dello spettacolo.

selvaggia 12

https://www.facebook.com/laterradeifuochiriguardatutti

Bello smacco per il coro di quei tristi twittanti che, più che signora di folli, la vorrebbe signora di falli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *